Vai menu di sezione

La Sagra della Ciuìga

Il Borgo di San Lorenzo in Banale, apre i suoi vòlti e le sue cantine alle atmosfere di un tempo, alle melodie tradizionali dell’arco alpino e ai prodotti slow food che caratterizzano quest’angolo di Trentino, ai piedi delle Dolomiti di Brenta.

Si narra che nella seconda metà dell' 800, un macellaio del borgo di San Lorenzo in Banale ebbe una felice intuizione: fu la necessità di trovare un prodotto a buon mercato che suggerì l'idea di mescolare alla carne, sempre troppo scarsa, un altro prodotto della terra che maturava nei campi nello stesso periodo autunnale in cui le famiglie del paese cominciavano la produzione di salumi.
Fu così che dagli scarti della carne di maiale e dalla rapa bianca nacque ai piedi delle Dolomiti di Brenta la Ciuìga, oggi presidio Slowfood. Confezionato in origine con soli scarti di maiale (testa, cuore e polmoni) seguendo una proporzione del 20% rispetto ad un'abbondante presenza di rape bianche, oggi viene prodotta con il 70% di carni suine scelte e solo il 30% di rape.
Un'abbinata di sapori e profumi arricchita da aglio, pepe nero e sale, ingrediente che esaltano il mix deciso e pungente della carne e della rapa, che preparano al ciuìga alla fase dell'affumicatura, passaggio decisivo che regala all'insaccato il vero tocco finale, non solo nel gusto ma anche nella forma. Pare infatti che l'affumicatura effettuata secondo l'antica tradizione in un locale senza camino, regali a questo salame la sua tradizionale forma che la fa assomigliare ad una pigna di conifera, chiamata appunto ciuìga nel dialetto locale.

La sagra della ciuìga è organizzata dalla Pro Loco di San Lorenzo e dal Comune di San Lorenzo Dorsino

sagradellaciuiga@gmail.com
Per informazioni è inoltre possibile contattare l'Azienda per il Turismo Terme di Comano - Dolomiti di Brenta. 

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Sabato, 20 Dicembre 2014 - Ultima modifica: Giovedì, 21 Giugno 2018
torna all'inizio del contenuto